Sedi Operative: Padova 049 8077630 | Rovigo 0425 24477 | Venezia 041 971322

Polizze Agevolate

Quest’anno è possibile stipulare certificati di assicurazione generalmente a moduli sottoscrivibili in base alle esigenze della singola azienda. Il criterio di liquidazione è basato sulla diminuzione della resa quanti/qualitativa media aziendale di ogni prodotto.

POLIZZE PER PRODUZIONI VEGETALI

POLIZZA GLOBALE

Comprende tutte le garanzie ammesse dal PGRA 2024, riportate nella tabella sottostante:

  • Avversità catastrofali: Alluvione, siccità, gelo-brina
  • Avversità di frequenza: Grandine, vento forte, eccesso di pioggia
  • Avversità accessorie: Colpo di sole/vento caldo, ondata di calore, sbalzo termico

Questa polizza risarcisce i danni che superano la soglia di danno del 20% per le colture che attingono i contributi dall’art. 37 PSRN per prodotto e comune. Può essere in forma CAT (fr. 20/30 fissa) oppure con franchigia a scalare una volta superata la soglia sino ad arrivare ad una franchigia minima.

Per gelo-brina, alluvione, siccità ed eccesso di pioggia la franchigia minima è del 40%. Tuttavia occorre fare attenzione perché molte Compagnie per actinidia, drupacee e pomacee prevedono una catastrofe light con franchigia minima 40%. Si consiglia di chiedere il funzionamento all’assicuratore o al Condifesa.

POLIZZA A DUE GARANZIE AVVERSITA DI FREQUENZA

Prevedendo una scelta tra due delle garanzie ammesse dal piano assicurativo 2024 riportate nella sottostante tabella:

  • Avversità di frequenza: Grandine, vento forte, eccesso di pioggia

Esempio: Grandine e vento

È possibile stipulare per quasi tutte le combinazioni di polizza un certificato non agevolato che, in caso di danno da grandine e vento, risarcisce per partita e fino alla franchigia concordata per il prodotto interessato.

POLIZZA AVVERSITA’ CATASTROFALI E DI FREQUENZA

Nel caso di danni combinati tra grandine e vento ed una delle altre avversità si attiva una scalarità ridotta. Generalmente questa formula si applica quando i danni da grandine e vento sono prevalenti rispetto ai danni da altre garanzie. Se invece il danno prevalente è relativo alle garanzie catastrofali ed eccesso di pioggia la franchigia rimane al 40%;

Per gelo-brina, alluvione, siccità ed eccesso di pioggia la franchigia minima è del 40%. Si consiglia di chiedere il funzionamento all’assicuratore o al Condifesa.

POLIZZA AVVERSITA DI FREQUENZA E/O ACCESSORIE

Comprende tutte le garanzie ammesse dal piano assicurativo 2024, riportate nella tabella sottostante:

  • Avversità di frequenza: Grandine, vento forte, eccesso di pioggia
  • Avversità accessorie: Colpo di sole/vento caldo, sbalzo termico, ondata di calore

Esempio: Grandine, vento ed eccesso di pioggia

ALTRE TIPOLOGIE DI POLIZZE

ASSICURAZIONE SERRE – STRUTTURE

È possibile stipulare assicurazioni per la tutela delle proprie strutture aziendali (Impianti di produzioni arborei ed arbustivi, reti, serre e tunnel fissi in film plastico, vetro temperato o non, serre per fungicoltura, ombrai ed impianti antibrina).

Le avversità assicurabili sono: grandine, tromba d’aria, eccesso di neve, vento forte, uragano, fulmine, eccesso di pioggia, piogge alluvionali. Da alcuni anni per gli impianti di produzione arboree/arbustive sono assicurabili anche le avversità gelo-brina e siccità.

ASSICURAZIONE PRODUZIONI ZOOTECNICHE

È possibile stipulare assicurazioni per i propri allevamenti zootecnici (Bovini Bufalini, Suini, Ovicaprini, Avicunicoli, Equini, Api).

Le garanzie sottoscrivibili sono: smaltimento carcasse, mancato reddito , mancata produzione di latte bovino e miele, abbattimento forzoso.

In particolare per avicoli e suini i limiti assuntivi sono ridotti. Consigliamo pertanto a chi è interessato ad assicurare queste produzioni di affrettarsi.

Le epizoozie assicurabili sono molteplici, tra le tante ricordiamo l’Afta epizootica, Brucellosi, Tubercolosi, Blu Tongue per bovini, la peste suina e l’afta per i suini, l’influenza aviaria e la Newcastle per gli avicoli, la mixomatosi per i cunicoli.

DECORRENZA DELLA GARANZIA

  • dalle ore 12.00 del 3° giorno successivo alla notifica per grandine e vento forte;
  • dalle ore 12.00 del 12° giorno successivo alla notifica per gelo-brina;
  • dalle ore 12.00 del 6° giorno successivo alla notifica per alluvione, colpo di sole, eccesso di neve, eccesso di pioggia e sbalzo termico. Per informazioni chiedere al Condifesa o al proprio assicuratore.
  • dalle ore 12.00 del 30° giorno successivo alla notifica per siccità.

La garanzia generalmente cessa alla maturazione del prodotto o anche prima se questo è stato raccolto e comunque entro e non oltre il 10/20 novembre per le colture primaverili estive, salvo quanto previsto dalle Condizioni Speciali di Assicurazione.

In molti casi la riduzione del prodotto assicurato è ammessa solo con storno proporzionale del premio, con l’eccezione delle polizze C), con almeno tre garanzie a scelta tra quelle di frequenza ed accessorie, ed F), con almeno due garanzie a scelta tra le garanzie di frequenza. In questo caso le Compagnie accettano riduzioni di prodotto dall’origine solamente se notificate entro determinate date: generalmente il 13 giugno per pomacee e drupacee medio tardive e uva da vino.

Può essere utile consultare la tabella sintetica delle Compagnie in maniera da confrontare quanto offerto dalle diverse Compagnie. Il Condifesa è comunque a disposizione per eventuali dubbi che dovessero esserci.

Per ogni tua esigenza in merito a queste tipologie di coperture contatta i nostri uffici e ti forniremo tutte le informazioni che possono servire per fare le opportune valutazioni.

Sede Amministrativa:
Via F.S. Orologio, 6
35129 - Padova

Tel: 049 8077630

Sede Legale:
Via G. Pepe, 142
30172 - Mestre

Tel: 041 971322

Sede di Padova:
Via F.S. Orologio, 6
35129 - Padova

Tel: 049 8077630

Sede di Rovigo:
Corso del Popolo, 449
45100 - Rovigo

Tel: 0425 24477

Sede di Venezia:
Via G. Pepe, 142
30172 - Mestre

Tel: 041 971322

Web & SEO: MP Web Consulting