Sedi Operative: Padova 049 8077630 | Rovigo 0425 24477 | Venezia 041 971322

Il Fondo Agricat

Il Fondo Agricat è un fondo nazionale che copre i danni catastrofali (Alluvione, Siccità e Gelo Brina) per tutte le aziende agricole, assicurate e non assicurate, seppur con criteri diversi. Alle aziende agricole viene effettuato un prelievo del 3% dai contributi PAC ed il restante 70% sarà integrato con fondi FEASR.

La soglia minima di danno è del 20% della produzione media annua dell’agricoltore.

Lo scopo del Fondo è quello di garantire pagamenti annuali agli agricoltori per la compensazione di perdite ai raccolti da gelo e brina, siccità e alluvione (fino a capienza del Fondo).

L’eventuale residuo di gestione è riportato a nuovo nell’annualità successiva e concorre alla disponibilità finanziaria dell’anno successivo (N+1).

Per poter beneficiare delle compensazioni finanziarie di Agricat gli agricoltori devono essere:

  • Beneficiari di pagamenti diretti
  • Siano agricoltori in attività (art. 4 par. 5 Reg. UE N. 2021/2115)
  • Siano titolari di fascicolo aziendale

Il Fondo nel 2024 opera con le seguenti condizioni:

Colture permanenti (esclusi agrumi e olivicoltura), orticole e vivai:
Franchigia: 30% e Limite di indennizzo (lordo franchigia): 40%, elevato al 45% per le imprese del centro sud

Seminativi e altre colture (inclusi agrumi e olivicoltura):
Franchigia: 20% e Limite di indennizzo (lordo franchigia): 35%, elevato al 40% per le imprese del centro sud;

Il sistema è premiante per le aziende che assicurano le proprie produzioni con garanzie catastrofali, infatti nella fase di determinazione del danno si comporta in maniera diversa se assicurato o non assicurato:

  • se non assicurato il danno verrà determinato attraverso una quantificazione d’area;
  • se assicurato il danno verrà determinato in maniera individuale;

La percentuale di danno così determinata, al netto della franchigia e sino al massimo limite di indennizzo verrà poi moltiplicata per un “indice di valore”. L’indice di valore rappresenta una quota del ricavo medio per coltura, potenzialmente sufficiente a coprire i costi variabili di produzione/Ha.

E’ importante evidenziare che il Fondo risponde sino al massimo della propria dotazione finanziaria (circa 350 mln l’attuale), pertanto, se non sufficientemente capiente sarà effettuata una rimodulazione del contributo spettante alle aziende.

Prima del pagamento della refusione del danno subito AGEA dovrà verificare che non si verifichino eventuali sovracompensazioni per effetto di un cumulo di interventi del fondo AGRICAT con altri regimi di gestione del rischio privati o pubblici.

La denuncia del sinistro deve essere presentata dagli agricoltori tramite le apposite funzionalità in ambito SIAN, secondo le tempistiche e le modalità riportate nel Regolamento del Fondo e le rispettive circolari.

Sede Amministrativa:
Via F.S. Orologio, 6
35129 - Padova

Tel: 049 8077630

Sede Legale:
Via G. Pepe, 142
30172 - Mestre

Tel: 041 971322

Sede di Padova:
Via F.S. Orologio, 6
35129 - Padova

Tel: 049 8077630

Sede di Rovigo:
Corso del Popolo, 449
45100 - Rovigo

Tel: 0425 24477

Sede di Venezia:
Via G. Pepe, 142
30172 - Mestre

Tel: 041 971322

Web & SEO: MP Web Consulting